Biblioteca

Antonio Caloro

Il 22 Maggio 2015 la Biblioteca Comunale di Alessano è intitolata allo storico alessanese Antonio Caloro, in coincidenza del primo anniversario della morte dello studioso. Autore di alcune pubblicazioni, fra cui “Gli alessanesi di Anders”, Caloro morì il 19 maggio 2014 dopo una lunga malattia.

Appassionato cultore di storia locale, ha pubblicato diversi studi fondamentali per la ricostruzione di importanti passaggi storici e di numerose biografie intellettuali di Alessano e del territorio salentino. Tra le sue opere ricordiamo: “Guida di Leuca. L’estremo Salento tra storia, arte e cultura”, “Iscrizioni latine del Salento. Paesi del Capo di Santa Maria di Leuca”, “Oronzo Gabriele Costa e la tradizione scientifica meridionale nell’Ottocento”, “Gli alessanesi di Anders. Un liceo-ginnasio polacco in Alessano (1945-46). Ricordi e testimonianze.”, “Alessano. Storia, arte, ambiente”, ” Alessano tra Storia e Storiografia”. Numerosi anche i lavori di traduzione dal francese dei saggi del bizantinista Andrè Jacob e dello storico Jean-Marie Martin.

La relazione centrale della cerimonia di intitolazione è stata svolta dallo storico Cristina Martinelli, che ha svelato un Caloro oltre che studioso di storia patria anche poeta, autore di delicate liriche.

Patrimonio

Il patrimonio librario consta di circa 10.000 testi, e circa 17.000 notizie grazie allo spoglio, tra libri, videocassette, cd, dvd, audiocassette, cd-rom, periodici.  La consultazione dei cataloghi della biblioteca è libera e gratuita, come pure la consultazione in sede dei volumi e delle pubblicazioni possedute dalla biblioteca.

Archivio

Una sezione staccata della Biblioteca è dedicata all’Archivio Storico del Comune di Alessano e contiene una raccolta ordinata dei documenti prodotti dall’Amministrazione civica durante lo svolgimento della sua attività. Il materiale, prevalentemente cartaceo, è conservato secondo un ordinamento cronologico, effettuato dal Dott. Pantaleo Palma che nel 1989 mise in ordine l’Archivio. L’Archivio è ben ordinato e consultabile grazie ad un indice generale che permette lo snellimento della ricerca allo studioso che si approccia ai documenti. La consultazione di detto archivio avviene dietro nullaosta da parte dei responsabili.

La consistenza effettiva del fondo in esame risulta la seguente:

  • Fondo diplomatico, anno 1705
  • Serie carteggio Preunitario: aa.1815 – 1865
  • Serie carteggio Postunitario – ordinamento in divisioni: aa.1832 – 1898
  • Serie carteggio Postunitario – ordinamento in categorie: aa. 1866 – 1945
  • Serie atti particolari aa.1809 – 1945
  • Archivio aggregato della Gendarmeria Reale Brigata di Alessano aa. 1832 – 1864

Tutti questi fondi archivistici possono essere consultati da chiunque dimostri seri interessi di studio, per pubblicazioni, tesi di laurea ecc.

La Biblioteca dispone inoltre di una raccolta di Bollettini della Commissione Feudale, al momento non consultabile in quanto i testi non sono catalogati e devono essere ristrutturati almeno nella parte esteriore.

Ultimamente è stato fatto dono dell’archivio privato del Maestro Antonio Caloro.

torna all'inizio del contenuto